Introducing Ahrefs Webmaster Tools. Free SEO audits, backlink, and keyword data. Learn more →

Enjoyed the Read?

Don’t miss our next article!

9 Metodi Gratuiti per Promuovere il Tuo Sito Web (E Come Metterli in Atto)

Rebekah Bek
Tutto ciò che è marketing @Ahrefs. Mi piace leggere belle storie e risolvere problemi. Seguimi su Twitter per scoprire che cosa mi passa per la testa!
    Realizzare il tuo sito web è solo l’inizio. Tutto lo sforzo necessario per costruirlo andrà sprecato se nessuno lo vede.

    Allo stesso tempo, il mondo della promozione dei siti web può essere confusionario e mettere timore, senza considerare il fatto che è costoso. Non tutti hanno il budget finanziario da dedicare in campagne di pubblicità a pagamento e sponsorship.

    Ma c’è una buona notizia: in questo articolo, andrò a spiegarvi alcune strategie già provate che puoi utilizzare per promuovere il tuo sito web ed aumentare il traffico, con tutti i dettagli per poterle eseguire.

    Inoltre, non dovrai spendere un centesimo!

    Preferisci un video? Guardalo qui: (Indizio: contiene alcuni suggerimenti aggiuntivi non menzionati nell’articolo:))

    https://www.youtube.com/watch?v=rE8j6zFjKac&feature=emb_title

    Perché Fidarti Di Noi

    Siamo Ahrefs, forniamo un set di strumenti SEO. Portare traffico è il nostro pane quotidiano — infatti, siamo il caso studio di noi stessi. Questa è la crescita del nostro blog negli ultimi ~2 anni:

    traffic ahrefs blog

    Crescita del grafico da Google

    Leggi di più della nostra storia: Come Aumentare il Traffico del Blog del 1.136% ed Avere Migliaia di Clienti [Caso Studio del Blog di Ahrefs].

    Sei in buone mani, quindi mettiti comodo e goditi il viaggio!

    1. Guest Blogging

    Il guest blogging è un ottimo metodo tutto-in-uno per stabilire una presenza nella tua nicchia, far crescere i backlink e creare delle connessioni nel settore-tutto questo è strumentale per promuovere il tuo sito web nel lungo periodo.

    Come funziona in una frase: tu scrivi per blog di altri.

    guestblogging tim

    Il nostro CMO Tim Soulo ha utilizzato molto questa strategia.

    Quando scrivi per siti importanti nella tua nicchia, stai mettendo il tuo contenuto nei posti migliori per raggiungere le persone giuste–ovvero, chi è interessato al tuo argomento e chi sarà così entusiasta del tuo contenuto che ne cercherà dell’altro. Traduzione: maggiore traffico al tuo sito web!

    Nota del redattore

    Mentre il guest blogging è sicuramente una buona strategia di link-building, non è il metodo più affidabile per avere traffico consistente. Il nostro CMO Tim ne ha scritto molto su questo in un articolo su Guest Post ROI: I Dati di 273 Articoli come Ospite.

    Non fraintendermi; quasi sicuramente vedrai del traffico arrivare con questo metodo. Potrebbe non essere affidabile nelle misure di stabilità o sostenibilità.

    Joshua Hardwick
    Joshua Hardwick
    Direttore dei Contenuti

    Ecco come si fa.

    Passo 1: Trovare gli obiettivi

    Ricorda: vuoi scrivere per un blog che si trovi nel posto giusto per le giuste persone.

    Iniziamo con la ricerca dei migliori blog da puntare. Dovrai fare delle ricerche e creare una lista di blog molto conosciuti e rilevanti per la tua nicchia; scrivere al di fuori della nicchia non ti porterà alcun traffico di qualità.

    Per fare questo, uno strumento come Content Explorer di Ahrefs può essere molto utile. Basta scrivere una frase rilevante per il tuo settore per ottenere una lista dei siti web maggiormente popolari che hanno un blog sul tuo stesso argomento. Seleziona “Un articolo per dominio”, imposta la lingua e correggi con il filtro del traffico organico (qui abbiamo usato 1.000+) per accorciare la lista. Ora la puoi esportare ed iniziare a preparare la promozione!

    ahrefs ce linkbuilding

    Passo 2: Prepara la tua promozione

    Evita di spammare i nuovi contatti. Ci sono delle tecniche per avere una risposta favorevole da sconosciuti su internet, e l’invio in massa di email create con un template fatto in 3 minuti non è una di queste.

    Fai la tua ricerca nei blog e sugli autori che stai per contattare. Dedica del tempo e dell’impegno a familiarizzare con i contenuti del blog e controlla gli altri blogger ospiti che stanno già pubblicando.

    Utilizza questa informazione per personalizzare la tua promozione, applica un po’ di buon senso per entrare nelle buone grazie dell’editore e noterai un mondo di differenze nelle risposte che riceverai. (Per una guida dettagliata di come farlo, vedi il nostro articolo su outreach).

    Passo 3: Scrivi il tuo articolo

    Segui sempre lo stile e la formattazione del blog per il quale stai scrivendo. Se ogni articolo esistente utilizza molti header e testo in grassetto, adattati. Se ogni articolo conta sulle 3.000 parole ed include molte schermate, fai così anche tu. Il concetto è questo.

    Il sistema di revisione è diverso per ogni blog, quindi segui le istruzioni dell’editore. Dovrai essere gentile e rispettoso!

    Quando crei il collegamento al tuo blog, ricordati di includere link a contenuti esistenti del blog. Questo rende il tuo articolo molto meno auto-promozionale ed il tuo editore più felice–per maggiori consigli e tattiche, leggi questo articolo su come scrivere un articolo guest di grande successo.

    Consiglio professionale

    Quando scrivi articoli guest per diversi blog, puoi creare un link ai vecchi articoli dentro il nuovo articolo. In questo modo, eviti collegamenti eccessivi con il tuo sito web, tutti gli editori coinvolti ne saranno felici ed avrai ottenuto anche dei backlink agli altri tuoi articoli guest.

    Grazie a Nick Churick per questo consiglio!

    2. Search Engine Optimisation (SEO)

    La Search Engine Optimisation, in breve SEO, è il processo per aumentare le posizioni in classifica nei motori di ricerca come Google. Pensa: se stai vendendo fiori, ed il tuo sito web è il primo risultato in Google per “consegna a domicilio fiori”, quando traffico avrebbe il tuo sito web?

    ce flowerdelivery

    Volume di ricerca medio mensile (su Google) per “consegna a domicilio fiori” negli Stati Uniti, da Keywords Explorer di Ahrefs

    Questa strategia porta traffico passivo e consistente al tuo sito web. Non sono di parte quando dico che questa è la miglior tattica di promozione del sito web per la scalabilità ed i risultati di lungo periodo. Di nuovo, questo è come il tuo traffico apparirà quando applicherai la SEO:

    ahrefs organic traffic growth

    La crescita del traffico organico del nostro blog per il periodo dei precedenti ~3 anni.

    E questo è com’è utilizzando altri metodi.

    06 SME traffic

    Traffico generato dopo la pubblicazione di un articolo ospite.

    Nel mondo del SEO, questo è solitamente chiamato il “picco della speranza”–che degenera rapidamente nella “valle del nulla”. Da analizzare: vedi un grande aumento del traffico quando l’articolo viene inizialmente pubblicato e promosso, ma questo traffico di referral scende rapidamente… e ti rende perplesso di fronte al tempo e le risorse necessarie a mantenere questa strategia.

    Si, la SEO può essere una bestia complessa. Ma qui vediamo come si può fare.

    Passo 1: Scrivi contenuti su un argomento che ha potenzialità di traffico organico da ricerche

    Il lavoro inizia molto prima della produzione dei tuoi contenuti. La ricerca delle parole chiave è essenziale al successo della tua SEO: lo dovrai fare per essere sicuro che ci sia un mercato per i contenuti che vorrai produrre. Quando i tuoi contenuti sono classificati per tantissimi termini di ricerca popolari, ecco che il tuo traffico inizierà a crescere.

    Siccome ci sono troppe variabili coinvolte nell’esecuzione della ricerca di parole chiave (obiettivi individuali, risorse, tempo, scenario competitivo, ecc.), non c’è un metodo adattabile a tutti.

    Piuttosto, ecco una affidabile struttura di ricerca delle parole chiave che puoi aggiustare secondo le tue necessità. Potresti essere interessato nell’apprendere come trovare le parole chiave più facili per essere classificati nella SERP.

    Passo 2: Ottimizza il tuo contenuto

    Che tu stia creando nuovi contenuti da zero o stia lavorando su articoli esistenti, avrai bisogno di ottimizzarlo per classificarlo su Google. Questo richiede molta ricerca, lavoro di copywriting e molti altri fattori.

    Credetemi quando dico che ci sono anche troppi approfondimenti da fare che non abbiamo spazio di approfondire qui. Vuoi saperne di più? Continua a leggere questo articolo per conoscere i passaggi fattibili che puoi fare per attirare maggior traffico di ricerca organica.

    Passo 3: Costruzione dei link

    Un backlink è semplicemente un link all’indietro (da qui il nome!) al tuo sito web da un’altra pagina. E’ visto come un indicatore di quanto importante, o utile, è il tuo contenuto da parte dei motori di ricerca. In altre parole, avere un alto numero di backlink di qualità è un fattore di grande importanza per aumentare in classifica nei motori di ricerca.

    Quando hai un bel contenuto, è il momento di iniziare a costruirci dei backlink. Ci sono molti modi di farlo–per iniziare, prendi spunto dalle tattiche e competenze per neofiti o impara dei metodi per rubare i backlink dei tuoi concorrenti.

    3. Reddit

    La “prima pagina di internet” ha un grandissimo potenziale solo se lo sai sfruttare. Per i neofiti, Reddit è un posto dove puoi condividere e discutere di qualsiasi argomento a patto di non andare contro le regole ed ha milioni di utenti.

    Cosa rende Reddit degno di nota in particolare per i marketer è che la pubblicità sfacciata qui non funziona. I redditor sono molto furbi e scettici; sapranno annusare la tua pubblicità da 3 chilometri di distanza e ti imporranno un ban.

    Pensa alla maratona, non allo scatto, quando stai provando a promuoverti su Reddit. Dimostra che hai qualcosa che val la pena di essere detto prima ancora di dirlo.

    Ecco come fare.

    Passo 1: Identifica la tua nicchia

    Per quanto riguarda Reddit, si tratterà di un subreddit–un forum di nicchia con le sue regole e moderatori.

    Una semplice ricerca Google per site:reddit.com <tua nicchia> -inurl:”comments”> dovrebbe restituirti alcuni risultati: sono il posto dove il tuo pubblico di riferimento si trova, ed il posto che ti dovrà divenire familiare.

    subreddits search

    Ogni tanto controlliamo i subreddit come r/seo/ e r/bigseo/

    Passo 2: Diventa uno di loro

    E’ il momento della tua integrazione! Sforzati di seguire le comunità rilevanti; costruisci la reputazione, relazioni ed il karma di Reddit.

    Ogni subreddit è diverso, quindi presta attenzione a cosa funziona per ogni pubblico (Hanno una cultura che cerca il divertimento ed apprezzano le gif e i meme? Sono abituati a lunghe discussioni? Agisci di conseguenza). Il tuo approccio è molto importante e sarà determinante per la velocità della tua popolarità nella community. Scrivi articoli intelligenti, commenti sensati, e gli altri ti riconosceranno il favore.

    Ovviamente, ricordati di leggere le regole di ogni subreddit e seguile religiosamente.

    Passo 3: Promuoviti—delicatamente

    Dopo che avrai speso un bel po’ di tempo per informare la community ed aver stretto alcune amicizie, potresti iniziare a parlare del tuo sito web.

    Anche allora, prova ad avere un approccio che non assomigli ad urlare “pubblicità noiosa”. Chiedere opinioni o promuovere il tuo sito web come ad un servizio che può aiutare gli altri o creare interesse per la comunità sono degli approcci giusti da usare.

    reddit tim post

    Così è come Ahrefs raccoglie feedback e consigli dalla comunità su Reddit.

    4. Quora

    Nonostante sia classificato come un forum online, Quora è qualcosa di molto diverso da Reddit. In breve, è un sito di domande-e-risposte create interamente dagli utenti. Da utente di Quora, puoi decidere di fare domande oppure di rispondere ad altre.

    Pensa a Quora come ad un mercato della conoscenza: è un ottimo posto per rispondere alle domande nella tua nicchia, aumentare l’autorità e nel frattempo generare del traffico per il tuo sito web. Questa strategia ti può richiedere molto tempo e richiede attenzione ed impegno, ma può ripagare bene.

    Fare marketing su Quora potrebbe essere un po’ confusionario all’inizio – ecco una breve guida per orientarti.

    Passo 1: Seleziona le domande giuste

    E’ d’aiuto pensare a questa tattica come fosse simile al guest posting. Si tratta del posizionamento strategico del tuo contenuto: il canale giusto, le persone giuste.

    Il metodo più semplice per iniziare è l’uso della barra di ricerca di Quora. Quora ti permette di effettuare sia ricerche generiche, sia ricerche per un argomento specifico.

    quora search

    Dopo di che, si tratta di selezionare le domande per le quali sei in grado di posizionarti in maniera autorevole.

    Il prossimo passo? Capire quali sono le domande maggiormente popolari conseguenti. Per farlo, guarda alla barra di destra quando sei loggato su Quora.

    quora stats

    A prima vista, la schermata qui sopra mostra che una domanda ha avuto 129.000 visite. Ottimo potenziale!

    L’ultimo passo è guardare alle risposte recenti scritte ad ogni domanda. Se anche loro hanno raggiunto molte visite, sei in un buon posto. Dall’altro lato, se una risposta del 2014 ha 8.000 visite ma una di 3 mesi fa ne ha 40, è probabilmente una discussione obsoleta. In questo caso, non perdere tempo e prosegui.

    Passo 2: Implementa traffico referral

    Scrivi una buona risposta ad ogni domanda e crea un link al tuo sito web dove possibile. La chiave è la rilevanza; scrivi per dare la miglior risposta che puoi e non infilarci i tuoi link. Cerca la sintesi e concentrati nel valore che puoi dare.

    Altri suggerimenti sono l’uso di immagini come complemento alle risposte, ed una cura di una buona introduzione (se vieni incluso nelle notifiche via email di Quora, la tua risposta ha una anteprima troncata e devi incuriosire il tuo pubblico prima possibile).

    Ovviamente, la cosa migliore è che il link sia diretto ai contenuti del tuo sito web con maggiori approfondimenti sull’argomento. Tieni presente che se la tua risposta non è scritta bene, nessuno andrà a cliccare nel link proposto “scopri di più”.

    CONSIGLIO DA ESPERTO

    Vuoi un modo semplice per trovare argomenti/parole chiave con bassa competizione?

    Vai su Ahrefs’ Site Explorer > Scrivi quora.com > Premi “Top Pages” > Cerca per argomento.

    Cerca per un basso numero di domini collegati e controlla le colonne Traffic e Top Keyword. Se salta fuori qualcosa di importante, guarda all’URL e cerca di capire di quali domande si tratta. Poi da li cerca la parola chiave.

    se quora fitness

    Grazie a Sam Oh per questo consiglio!

    5. Facebook

    Siamo tutti pratici dei social network in un certo senso. Ma come puoi immaginare, essere un utente occasionale di un social network e cercare consapevolmente di vendere in quello stesso canale sono due cose molto diverse.

    Parlando in generale, ci sono 2 modi per affrontare il marketing nei social media: il metodo “organico” attraverso la promozione e la creazione di comunità, ed attraverso pubblicità a pagamento (molto facili da attivare e con garanzia di risultati). Siccome ci concentriamo solamente nel primo modo, iniziamo!

    Facebook non ha bisogno di presentazioni. E’ gigante; lo utilizzano miliardi di persone; ci sono molte delle persone che conosci. Si tratta di capire come trovare ed attivare il tuo pubblico ideale.

    Ecco come fare.

    Passo 1: Crea una pagina Facebook

    La creazione di una pagina è gratuita. Quando ciò avviene, si inaugura la presenza del brand all’interno del network—permettendoti istantaneamente di connetterti e di conversare con i suoi milioni di utenti.

    Compila la pagina con tutti i dettagli ed invita le persone a mettere “mi piace”, poi crea un elenco consistente di contenuti per far vedere la tua attività e che c’è dell’impegno profuso nel tuo brand.

    Se gli aggiornamenti caricati sono rilevanti per la tua nicchia, non dovrebbe essere difficile includere un link al tuo sito web. Incrementando il pubblico ideale che scopre il tuo contenuto e la tua pagina, ne seguirà del traffico al tuo sito web.

    Qui maggiori consigli per creare una pagina Facebook che coinvolge.

    ahrefs fb

    Statistiche degli ultimi articoli della pagina Facebook di Ahrefs.

    Passo 2: Scrivere nei gruppi Facebook

    I gruppi di Facebook sono comunità di persone che condividono gli stessi interessi. La cosa bella è la loro diversità: ce n’è uno per ogni argomento che tu possa immaginare (e moltissimi altri che tu non avresti mai immaginato potessero esistere!). Quindi, scovare ed entrare nei gruppi che girano attorno alla tua nicchia ti permette di avere un accesso primario al tuo pubblico ideale.

    La strategia per promuoversi nei gruppi Facebook è molto simile a quella della promozione nei forum: dopo l’iscrizione, leggi il regolamento e dedica del tempo alla ricerca nel gruppo. Guarda a come interagiscono i suoi membri; commenta negli articoli degli altri per dare valore ed essere d’aiuto.

    Dopo un po’ che lo frequenti ed hai costruito un po’ di reputazione, puoi contattare gli amministratori per chiedere se è possibile iniziare a pubblicare collegamenti al tuo sito web.

    6. Twitter

    Twitter è conosciuto per essere un sistema tutto-in-uno per gli obiettivi del business. Puoi usarlo per generare nuovi contatti, promuovere il tuo sito web ed aumentare la riconoscibilità del marchio, fornire assistenza ai clienti, e così via.

    In particolar modo è molto utile per raggiungere nuove fette di pubblico e per tener monitorato cosa le persone stanno dicendo di te. E per promuovere il tuo sito web? Ci sono alcuni trucchi e consigli che puoi usare.

    Ecco dei passaggi che puoi fare.

    Passo 1: Scrivi contenuti che sono molto coinvolgenti e condivisibili

    La cosa migliore di Twitter è la sua accessibilità, e la velocità della diffusione dei contenuti al suo interno–c’è un motivo per il quale gli hashtag sono diventati di moda. A proposito, ricorda sempre di usare hashtag rilevanti così altri utenti sono in grado di trovare i tuoi tweet quando stanno facendo ricerche sul tuo argomento.

    Solitamente, vorresti pubblicare contenuti su Twitter con un link alla tua pagina. Assicurati che i tuoi tweet siano divertenti, informativi o (a seconda delle situazioni) il più provocativi possibile per aumentare condivisioni e retweet.

    Altro trucco: controlla i tuoi tag Open Graph o Twitter Cards per essere sicuro che le condivisioni siano visualizzate al meglio nel social media. Usale assieme a buone immagini di accompagnamento, aiuta molto ad amplificare il tuo click-through.

    twitter ahrefs example

    I nostri tweet tendono ad essere informativi ed educativi.

    Nota del redattore

    Sei un utente WordPress? Utilizza un plugin come Yoast SEO per aggiungere tag ottimizzati Open Graph per pubblicare più velocemente e facilmente.

    open graph tags

    Joshua Hardwick
    Joshua Hardwick
    Direttore dei Contenuti

    Passo 2: Prometti qualcosa in cambio per i retweet, oppure organizza dei giveaway

    Questo passo si inserisce nella linea sottile tra “gratuito” e “a pagamento”. Tecnicamente non stai usando un budget, però…

    Chiedere di retwittare ti assicura che i tuoi tweet ricevano una esposizione esponenziale e più persone li condividano. Ovviamente, più persone vedono il tweet, più persone controlleranno il tuo profilo e sito web.

    Assicurati solo che ciò che stai offrendo sia qualcosa che valga la pena per i numeri di retweet che stai chiedendo, e che manterrai la promessa alla fine!

    Quando si tratta di giveaway, un piccolo trucco è rendere la menzione al tuo brand obbligatoria per la partecipazione. In questo modo, il tuo profilo e il tuo sito web sono facilmente ad un click di distanza per gli utenti curiosi che vorranno controllare cosa c’è in palio (verità umana: tutti adorano cose gratis!).

    Potresti anche scegliere di avere un hashtag rilevante per argomento o settore per dare un contesto al giveaway ed aggregare i partecipanti per facilitare le verifiche.

    promo twitter

    Un semplice giveaway immediato che abbiamo fatto per testare la visibilità del nostro banner su Twitter.

    Per saperne di più sul mio esperimento con il banner di Twitter leggi il mio articolo ospitato su Buffer.

    7. Blogger Outreach

    L’outreach è, essenzialmente, una strategia dove puoi portare il tuo contenuto di fronte a blogger ed influencer nel tuo settore, con lo scopo di far in modo che loro parlino di te e creino link verso di te.

    Nella sua forma più semplice, è l’atto di contattare e chiedere un link verso il tuo sito web. E comunque, un buon outreach è molto di più di chiedere semplicemente per un backlink.

    Mi stai seguendo fin qui? Vediamo insieme come fare.

    Passo 1: Scopri chi stai contattando

    La decisione di darti un backlink è presa da una persona reale, non da una macchina. Quindi: outreach è comunicazione. Comunicazione efficace, precisiamo. Dovrai avere pazienza, creare competenze, e per un certo livello, intelligenza sociale e di vendita. Vuoi raggiungere l’accordo, e l’accordo è un link verso il tuo sito web.

    Fai la tua ricerca. Per ora, sai che avrai bisogno di contattare siti web che siano rilevanti per i tuoi contenuti.

    Quindi: crea una lista di contatti potenziali e scova la persona che dovrai contattare. Impara più che puoi su di essa–il ruolo aziendale, se hanno recentemente prodotto qualcosa al quale puoi far riferimento e, ovviamente, non dimenticare di trovare i loro indirizzi email.

    Passo 2: Crea ed invia la tua proposta

    Abbiamo collezionato i nostri migliori consigli per fare outreach, che variano dai tipi di persone da contattare a quando contattarli, come creare uno schema di outreach che sia facile da personalizzare.

    00 the best outreach ever

    Una risposta positiva che abbiamo ricevuto da una campagna di outreach con blogger

    Nota: L’outreach è un buon approccio solamente se hai contenuto utili. Senza nulla di vero valore da condividere, non infastidire–le persone non ti daranno dei link a meno che siano già affezionate al tuo brand (purtroppo, non è probabile).

    8. Crea una risorsa gratuita

    Questa strategia è dedicata alla creazione di contenuti unici e di valore–concentrati idealmente sul tuo brand o prodotto–e dall’offerta di accesso gratuito ad essi.

    Che si tratti di una guida stampabile in PDF o una serie di guide informative su YouTube, concentrati nel dare valore al tuo pubblico ed inizierai a vedere la magia del passaparola in azione.

    academy bloggingforbusiness

    Feedback reali da utenti di “Blogging per il business”, il nostro video-corso su come far crescere il tuo blog ha superato i 100K visitatori mensili. Questo corso era gratuito per 30 giorni prima del lancio ed ora costa $799.

    Come sempre, ricorda che la chiave è la qualità! Contenuti scopiazzati e di scarsa qualità non guadagnano popolarità, non importa quanto gratis siano.

    Ecco alcuni trucchi per il successo.

    Passo 1: Comprendi quali contenuti creare

    I tuoi contenuti devono essere rilevanti alla tua nicchia, o non sarà facile che vedrai da essi molto traffico di qualità.

    Un metodo interessante per trovare idee è spiare i tuoi concorrenti. Usa il report “Best by links’ growth” di Ahrefs per tracciare quale contenuto, e di che tipo, ha avuto attenzione e backlink.


    Site Explorer > digita il dominio di un concorrente > Best by Links

    Best by links growth ahrefs com blog on Ahrefs

    Passo 2: Rendilo semplice da condividere

    Eliminare i passaggi extra richiesti per condividere il contenuto ad un amico può fare tutta la differenza. Quindi: fatti un favore e rendi le tue risorse più condivisibili che puoi.

    Un metodo per farlo è la riproposizione del tuo contenuto in piccoli pezzi–per esempio, produci una semplice infografica che riassuma le informazioni chiave e crea momenti di dialogo per il tuo pubblico.

    Una infografica che abbiamo creato dai dati utilizzati in uno studio sul traffico di ricerca.

    Un altro consiglio per il traffico: utilizza i link Click-To-Tweet per aumentare la condivisione e catturare più occhi sul tuo contenuto.

    Questo ti permette di personalizzare il messaggio esatto che il tuo pubblico condividerà via tweet, tutto mentre si rende il processo di condivisione praticamente privo di sforzi. Una situazione win-win!

    9. Rispondi ai commenti e Partecipa alla Conversazione

    Questa tattica riguarda il ritorno alle cose fondamentali. A volte, il miglior modo per costruire una relazione con le persone e creare dell’interesse per il tuo sito web è il più semplice: attaccare discorso.

    Aggiornati continuamente in ciò che viene detto nella tua nicchia e riguardo il tuo brand, poi in modo strategico inserisciti nella discussione dove possibile.

    reddit comment tim

    Una sezione dei commenti collegata ad una schermata di statistiche di Site Explorer di Ahrefs.

    Ecco come fare.

    Passo 1: Attiva un avviso per le “Citazioni”

    E’ difficile partecipare ad una conversazione se non sai che sta avvenendo. Fortunatamente, la soluzione a questo è stata ben risolta in alcuni strumenti come Google Alerts, Talkwalker ed il nostro Ahrefs Alerts.

    In breve, questi strumenti ti inviano avvisi quando le tue parole chiave sono menzionate online, rendendo semplice tracciare cosa viene detto riguardo la tua nicchia ovunque nel web.

    Ahrefs Alerts > Citazioni > Nuovo avviso

    ahrefs alerts mentions

    Mentions Alerts funziona con ogni frase–puoi anche inserire il tuo nome o il nome del tuo brand per gestire la reputazione

    Alcune idee di parole chiave da impostare:

    • Il tuo brand;
    • I brand dei tuoi concorrenti;
    • Parole chiave rilevanti per la tua nicchia

    Inizierai a ricevere email che notificano ogni volta che le tue parole chiave vengono menzionate nel web. Da lì, è solamente necessario seguire i link all’articolo e scorrere la sezione dei commenti.

    Passo 2: Intervieni dove puoi portare valore

    Anche se rischio di sembrare un disco rotto, non fare spam. Parla solamente quando hai qualcosa di interessante per contribuire alla conversazione; che sia conoscenza o consigli, oppure un link ad un’altra fonte che può essere d’aiuto.

    Cerca di inserire i link al tuo sito web con moderazione quando commenti–solamente quando il tuo contenuto è molto rilevante. L’attenzione da porre è nella costruzione della relazione e nella condivisione della conoscenza, evitando di lasciare link in ogni sezione dei commenti che riesci a trovare.

    Conclusioni

    Ovviamente, ci sono moltissimi metodi per promuovere il tuo sito web oltre alle tattiche elencate sopra. La strategia che si dimostra la più efficace per te dipende molto dal tuo particolare scenario competitivo e dalle risorse a tua disposizione: tempistiche, conoscenze, persone nel team, ecc.

    Rimaniamo però della nostra idea che la SEO è il metodo migliore per generare traffico nel lungo periodo. Può essere fatto con un budget piccolo (o nullo) e portare risultati passivi e scalabili, dove altri metodi sono momentanei e richiedono sforzi continui.

    Cosa ne pensi? Hai avuto dei grandi successi con qualcuna di queste strategie, oppure un metodo che non abbiamo menzionato qui ha funzionato alla grande per te?

    Mi piacerebbe leggere la tua storia nei commenti.

    Tradot­to da Mau­ro Marinel­lo