I Link Sono Ancora Importanti Per Il Posizionamento? Lo Studio Di Ahrefs

Patrick Stox
Patrick Stox è Product Advisor, Technical SEO e Brand Ambassador di Ahrefs. E’ tra gli organizzatori di Raleigh SEO Meetup, Raleigh SEO Conference, Beer & SEO Meetup, Findability Conference, e moderatore di /r/TechSEO.
    Negli ultimi anni, ho sentito sempre più persone dire che i link esterni sono morti, che non contano per il posizionamento o hanno perso la loro importanza. L’importanza dei link come fattore di ranking è stata però confermata, quindi ho pensato che sarebbe stato interessante testare il loro reale impatto. 

    Invece di cercare nuovi link per delle pagine, ho pensato che il modo più semplice per verificare l’impatto dei link sul posizionamento sarebbe stato disconoscere i collegamenti verso una pagina e vedere cosa sarebbe successo, ovvero beneficiare della funzione di disallow dei link. Con l’aiuto di Joshua Hardwick, Responsabile dei Contenuti di Ahrefs, abbiamo selezionato tre articoli e abbiamo disattivato tutti i link a queste pagine per un mese; facendo questo, abbiamo eliminato il potenziale valore dei link esterni. Un mese dopo, li abbiamo ripristinati per beneficiare nuovamente del loro valore.

    Il file di disconoscimento è stato elaborato immediatamente, ma i link dentro il file andavano scansionati di nuovo per permetterci di capire l’impatto del “disavow”, la rimozione. La stessa cosa è successa quando abbiamo riattivato i link: è stato necessario eseguire nuovamente la scansione dei link per poterne esaminare l’impatto. Ho pensato che un mese per ogni azione sarebbe stato sufficientemente lungo avviare e completare la scansione delle pagine e dei link più importanti e dimostrarci o meno l’impatto dei link esterni.

    Abbiamo disconosciuto 3.476 link in 3 post del blog. Il file per il disallow è stato caricato il 17 agosto e rimosso quattro settimane dopo, il 14 settembre.

    Spoiler: i link ancora sono importanti. Le parole chiave che generavano traffico e si posizionavano sono diminuite dopo il disallow dei link e sono aumentate dopo aver ripristinato tutto come era all’inizio.

    Test sull’impatto della rimozione dei link sul traffico organico.

    Guarda l’immediato calo del traffico proprio nel momento in cui ho caricato il file di disallow, il 17 agosto. La tendenza al ribasso è continuata per qualche tempo, proprio perché con il passare dei giorni sempre più pagine venivano scansionate e i link esterni disconosciuti. Puoi anche vedere l’immediato miglioramento nel momento in cui ho rimosso il file di disconoscimento, il 14 settembre. Sospetto che questo impatto immediato sia dovuto al fatto che i link di maggior valore si trovano su pagine che probabilmente hanno un PageRank più alto e vengono scansionate più di frequente.

    Vediamo tutto nel dettaglio.

    Le pagine scelte per il test

    Il grafico che ho usato sopra mostra l’Ahrefs Average Organic Traffic, una metrica stabile che misura quanto è visibile una determinata pagina per una determinata parola chiave. Questo grafico stima il traffico in base al ranking e al CTR previsto per tutte le parole chiave per cui una pagina si posiziona.

    Ho scelto una metrica stabile perché elementi come clic o impressions potrebbero essere influenzati dalla stagionalità o dai comportamenti degli utenti. Le metriche per clic e impressions di Google Search Console mostravano le stesse tendenze, ma non in tutti i casi.

    Il test ha coperto in totale tre diverse pagine, come di seguito.

    Esempio 1

    Pagina: Top YouTube Searches (2021)

    Mi aspettavo che avremmo perso posizioni per alcune delle ricerche più popolari e avremmo perso del traffico a causa della competitività di questo argomento. Ed è proprio quello che è accaduto. Questa pagina ha perso circa il 18% del suo traffico di ricerca nel primo mese. Ma non mi aspettavo che potessimo perdere un altro 4% dopo aver rimosso il file di disconoscimento.

    Da allora abbiamo recuperato oltre la metà del traffico, ma il traffico di ricerca nel complesso è ancora in calo.

    Vediamo perché.

    Ecco alcuni dei termini che hanno maggiormente influenzato le nostre stime di traffico e le loro posizioni in SERP durante il test.

    Per la ricerca “youtube searches,” un canale su YouTube e una pagina di Google Trends hanno spinto la nostra pagina in basso nei risultati durante il test. Siamo tornati in prima posizione e abbiamo recuperato il traffico.

    Per le ricerche “what is the most searched thing on youtube” e “most searched thing on youtube,” un concorrente ci ha rubato lo snippet in primo piano e ancora è lì.

    Esempio 2

    Pagina: SEO Pricing: ~350 Agencies, Consultants, and Freelancers Reveal How Much SEO Costs

    Non mi aspettavo un grande impatto dei link su questa pagina semplicemente perché la concorrenza era molto più debole. Ma mi sbagliavo. Nel momento in cui i link sono stati disconosciuti, questa pagina ha perso il 13,3% del suo traffico. Ma quando abbiamo rimosso il file di disallow e ripristinato i collegamenti esterni, la pagina ha recuperato il 99% del traffico che aveva in precedenza.

    Ecco alcuni dei termini che hanno maggiormente influenzato le nostre stime di traffico e le loro posizioni in SERP durante il test.

    Esempio 3

    Pagina: Top Bing Searches (2021)

    A causa della concorrenza, mi aspettavo che questa pagina scendesse molto durante la fase di test. Il traffico è diminuito a malapena durante il periodo in cui abbiamo disconosciuto i link. Ma una volta rimosso il file di disconoscimento, la pagina è cresciuta di oltre il 44%.

    Questa è stata la pagina che ha messo in dubbio tutte le nostre teorie sui clic e sulle impressions. E penso che sia principalmente perché molte delle parole chiave non sono state realmente influenzate.

    Solo un termine ha davvero influito sulle stime di traffico per questa pagina.

    Conclusione

    I link esterni ancora contano. Le pagine che abbiamo usato per il test sono ancora giù rispetto a dove si posizionavano in precedenza. Questo potrebbe essere dovuto a modifiche dell’algoritmo, a link non ancora sottoposti a scansione o al fatto che altri siti hanno ricevuto più link mentre noi effettuavamo il test. Ma spero che torneremo almeno alla stessa posizione di prima.

    Non consiglio assolutamente di disconoscere tutti i link alle tue pagine. Lo strumento di disallow, in generale, dovrebbe essere utilizzato con cautela, poiché Google, oggi, automaticamente assegna meno valore ai link che ritiene siano dannosi per il tuo sito. 

    Pensi che dovremmo eseguire questo test di nuovo per vedere cosa succede? Parliamone su Twitter.