Certificazioni SEO: Hanno Qualche Valore?

Avatar
Head of Content @ Ahrefs (o, in parole povere, sono la persona che fa sì che ogni articolo pubblicato sul nostro blog sia EPICO).
Statistiche dell'articolo
  • Siti linkanti 2
Dati dal Content Explorer

Mostra quanti siti web stanno linkando a questo contenuto. Come regola generale, più sono i siti che ti linkano, più in alto ti posizionerai su Google.

Mostra la stima del traffico organico mensile di questo articolo in base ai dati di Ahrefs. Il traffico organico reale (come mostrato da Google Analytics) è solitamente maggiore di 3-5 volte.

Il numero di volte che questo articolo è stato condiviso su Twitter.

    Se vuoi imparare la SEO, puoi mettere tutto insieme a partire da articoli di blog e video, oppure seguire un corso SEO. E invece per quanto riguarda le certificazioni SEO?

    Dopo aver passato ore a ricercare le varie certificazioni SEO ed averne completate tre (puoi vedere qui i miei tre certificati), la mia opinione è la seguente:

    La maggior parte delle certificazioni SEO non hanno motivo di essere perseguite.

    Ti spiego perché in questo articolo. Prima però, partiamo dalle basi…

    Le certificazioni SEO sono conferite a quelli che completano un corso SEO e a seguito dimostrano le loro conoscenze completando un test o un quiz.

    È proprio l’ultima parte che differenzia una certificazione da un corso SEO.

    Un qualcosa per essere definito come certificazione SEO deve:

    • Prevedere un quiz/test che puoi passare o fallire.
    • Rilasciare una prova a seguito superamento del quiz/test—solitamente sotto forma di certificato o badge.

    Eccone un esempio:

    Più o meno.

    Google offre la certificazione gratuita ‘Fundamentals of Digital Marketing’ attraverso il Google Digital Garage. Include 26 moduli, ~14 ore di materiali e copre molti aspetti del digital marketing—con soli tre di questi dedicati interamente alla SEO. È inoltre accreditato da Interactive Advertising Bureau Europe e The Open University.

    Google offre anche la certificazione ‘SEO Fundamentals’ all’interno del Digital Garage. È gratuita, comprende ~2.5 ore di materiali, copre i quattro aspetti fondamentali della seo (on-page, off-page, keyword research e seo tecnica), ed è stato creato dalla University of California, in Davis.

    Se invece vuoi imparare ad utilizzare Google Analytics, esiste anche la certificazione Google Analytics. Leggi questo per scoprire di più su come passare l’Esame di Qualificazione Individuale e dove trovare poi il certificato.

    Se vuoi una certificazione SEO da aggiungere al tuo curriculum o su LinkedIn per attrarre offerte di lavoro, ho una cattiva notizia per te: alla maggior parte delle aziende non importa delle certificazioni SEO.

    Come facciamo a saperlo?

    Abbiamo chiesto a 15 responsabili del personale SEO quali fossero le skill ed i requisiti che ritengono importanti quando assumono un SEO specialist. L’86% ha detto che le certificazioni SEO non sono importanti, ed il resto ha detto che non lo sono in maniera particolare.

    Nessuno di loro ha detto che sono importanti.

    Ma questa non è l’unica motivazione per la quale le certificazioni SEO probabilmente non hanno molto valore per la maggior parte delle persone. Eccone infatti altre:

    Le certificazioni SEO non garantiscono una buona educazione SEO

    Ottenere una certificazione SEO non significa necessariamente che avrai imparato qualcosa di utile. Significa solo che hai imparato qualcosa. Non far quindi in modo che una certificazione possa annebbiare i tuoi pensieri quando impari la SEO. Se l’indice del corso non ti sembra utile, lascia perdere.

    Le certificazioni SEO ti insegnano solo la teoria e non la pratica

    Se vuoi diventare un esperto SEO, il mio consiglio è quello di avviare un sito il prima possibile dopo aver appreso le basi della SEO. Questo perché conoscere solo la teoria non ti porterà lontano. Mettere la mani su di un vero progetto provandolo a posizionare ti insegnerà molto più di una certificazione SEO.

    Le certificazioni SEO richiedono molto tempo

    Dai uno sguardo alla lunghezza della certificazione Digital Marketing di Google qui sopra: sono 14 ore di materiale. Non è di certo poco tempo da passare a studiare per una certificazione SEO. C’è un’opportunità in questo caso, che consiste nel passare quel tempo a creare e posizionare un sito. Come ho detto sopra, si tratta probabilmente di un miglior utilizzo del tuo tempo se conosci già la basi della SEO.

    Le certificazioni SEO solitamente si incentrano sulle basi

    Esistono probabilmente alcune certificazioni che approfondiscono una specifica area della seo, come la keyword research o la technical SEO, ma solitamente la maggior parte sono piuttosto basse.Non si tratta di una cosa negativi se ti stai approcciando alla SEO, ma esistono modi più veloce per impararne le basi, come la nostra guida per principianti alla SEO o il nostro breve video corso ‘SEO per principianti’.

    Le certificazioni SEO sono spesso solo degli stratagemmi di marketing

    Passare una certificazione SEO ti fa ottenere un certificato (o talvolta un badge). Puoi poi mostrarlo nel tuo curriculum, sul profilo LinkedIn, sul sito, ovunque. Questo migliora la brand awareness di chi ha creato il corso. Credo sia il motivo per cui molte di queste certificazioni siano così facili da passare. Far passare più persone si traduce in una maggiore brand awareness.

    Dopo aver ricercato infinite certificazioni SEO e averne seguite ben tre, la mia opinione è che non esista una ‘migliore certificazione SEO’. Non posso consigliare nessuna di quelle che ho completato—almeno non per la certificazione in sé.

    Se dovessi invece giudicare queste ‘certificazioni’ per i contenuti dei loro corsi, allora è diverso.

    Ognuna di queste ‘certificazioni’ che ho seguito ha degli ottimi video ben prodotti, spiega i concetti in maniera chiara e condivide delle conoscenze SEO accurate. La certificazione Google SEO Foundamentals aveva della musica di sottofondo scocciante ed un aspetto grafico vecchiotto, ma non è un problema così grande.

    Secondo me, è proprio l’esame e la presenza della certificazione che fa cadere questi corsi.

    Prima di tutto, se non passi l’esame puoi ripeterlo poco dopo il tuo primo tentativo (fra 0 e 12 ore). Potrebbe sembrare un aspetto positivo se vuoi superarlo, ma fa scendere il valore della certificazione. Se fosse la stessa cosa per gli esami universitari, il mercato del lavoro diventerebbe saturo di laureati e le lauree perderebbero molto del loro valore.

    Ma questo non è nulla se confrontato con l’esame in se…

    Ecco una delle domande presa da uno degli esami:

    Se sei nuovi nella SEO, il problema in questo caso è che tutti i link sono ‘di beneficio’ all’autorevolezza di un sito. Questo non significa però che tutte le tipologie di link ti aiuteranno a posizionarti meglio su Google, ma questo non ha a che vedere con l’autorevolezza di un sito.

    Ecco un’altra domanda da un diverso esame:

    Questa non dovrebbe essere una domanda vero o falso, Google stesso consiglia di utilizzare i trattini invece degli underscore nelle URL.

    Ecco un’altra domanda, questa volta dalla certificazione SEO Fundamentals di Google:

    Puoi notare come abbia sbagliato la risposta. Credo quella corretta fosse “ottimizzare le parole chiave del sito” (o “optimizing site keywords” in inglese), ma sinceramente non ho idea di cosa significhi. Sembra un qualcosa che avresti visto in un post sul Warrior Forum nel 2009.

    Per farla breve, ho avuto un sentimento di ripensamento dopo aver completato ogni certificazione. Avevo quasi l’impressione che qualcuno avesse creato il corso e poi chiesto a qualcuno meno esperto di seguirlo e creare un esame.

    È questo il caso per tutte le certificazioni SEO?

    Probabilmente no. Esistono molte altre certificazioni SEO, e quelle a pagamento potrebbero avere un livello qualitativo più alto.

    Ecco alcune certificazioni SEO che sono saltate fuori durante la mia ricerca:

    Per essere chiari, non ho seguito nessuna di queste certificazioni. Sono semplicemente quelle che ho trovato che sono effettivamente delle certificazioni SEO (non corsi) creati da aziende/persone di tutto rispetto. 

    Se ti stai chiedendo perché non abbia incluso altre risorse molto conosciute (come ‘SEO That Works’ di Brian Dean) trovate spesso nelle liste che raccolgono le certificazioni SEO, è perché non sono realmente delle certificazioni. Sono corsi. Non c’è un esame e non rilasciano un certificato.

    Il nostro corso SEO per principianti è lo stesso. Non ha un esame e non rilascia un certificato, ma è un ottimo modo per cominciare sei sei nuovo nella SEO:

    https://www.youtube.com/watch?v=xsVTqzratPs

    Conclusione

    .La maggior parte dei responsabili del personale SEO vede le certificazioni come un qualcosa di non importante quando assume un SEO specialist, e sono d’accordo. Non andrei alla ricerca di certificazioni SEO se dovessi assumere qualcuno perché so che molte di queste possono essere superate con un mix di tentativi e buon senso.

    Quindi, ecco il mio consiglio:

    Se vuoi espandere le tue conoscenze SEO, trova un buon corso SEO (ecco il nostro gratuito) e puoi esegui quello che impari.

    Se vuoi ottenere un ottimo posto di lavoro, fai la stessa cosa perchè i risultati parlano più forte di una ‘certificazione SEO’.

    Domande? Non sei d’accordo con il mio punto di vista? Parliamone su Twitter.

    • Siti linkanti 2
    Dati dal Content Explorer