Come Creare una Pagina Wikipedia (passo passo)

Avatar
Marketer e scrittore di contenuti ad Ahrefs. Appassionato di SEO, aviazione, profumi, sushi e tacos.
Statistiche dell'articolo
  • Traffico mensile 46
Dati dal Content Explorer

Mostra quanti siti web stanno linkando a questo contenuto. Come regola generale, più sono i siti che ti linkano, più in alto ti posizionerai su Google.

Mostra la stima del traffico organico mensile di questo articolo in base ai dati di Ahrefs. Il traffico organico reale (come mostrato da Google Analytics) è solitamente maggiore di 3-5 volte.

Il numero di volte che questo articolo è stato condiviso su Twitter.

    Avere una pagina su Wikipedia che parla di te o della tua azienda è un importante traguardo che può migliorare il valore e la percezione del tuo brand. E non serve nemmeno andare direttamente su Wikipedia per vederla.

    Cerca su Google un qualsiasi brand famoso, e con molta probabilità vedrai qualcosa come questo:

    1 tesla knowledge graph

    La maggior parte delle informazioni mostrate viene da Wikipedia e Wikidata.

    Ottenere una pagina su Wikipedia è però piuttosto difficile. Per non dire estremamente arduo.

    Ho passato ore a studiare le linee guida ufficiali, cercando di capire il processo dal punto di vista dei moderatori, riuscendo a far approvare una pagina per il nostro brand senza fare nulla di losco.

    2 submission accepted

    E nonostante io abbia continuato a migliorare la pagina in termini di qualità, dopo 2 settimane è stata segnalata ed eliminata.

    3 pending deletion

    Il problema dietro la segnalazione? Presunte false informazioni riguardanti la SEO.

    Nonostante non sia riuscito a far perdurare la pagina nel tempo e farla sopravvivere al processo di revisione, ho imparato molto su Wikipedia e come creare una pagina brand.

    In questa guida imparerai come creare una pagina Wikipedia dall’inizio alla fine, e come aumentare le probabilità di farla approvare e mantenerla viva nel tempo:

    1. Verifica la tua notorietà
    2. Trova fonti che provino la tua notorietà
    3. Crea una pagina utente
    4. Migliora la tua reputazione
    5. Crea uno schema
    6. Crea una bozza della tua pagina
    7. Formatta, cita e categorizza
    8. Preparati per la revisione
    9. Modifica e coopera
    10. Controlla le modifiche

    Iniziamo dalle cose più importanti.

    La motivazione principale per cui le pagine Wikipedia non vengono approvate nel processo di revisione è la mancanza di notorietà del brand.

    La verità è che il tuo brand è probabilmente meno popolare di quello che pensi.

    Non avevo dubbi sulla notorietà di Ahrefs. Siamo indiscutibilmente una delle suite SEO più famose e quasi tutti gli esperti di questo campo ci hanno menzionato:

    Oltre a questo, i nostri due più importanti competitors hanno della pagine su Wikipedia. Dunque non dovrebbe essere particolarmente difficile ottenerne una anche per noi, giusto?

    Ecco invece il risultato del mio primo invio:

    4 submission declined

    È stato molto difficile mettere insieme abbastanza fonti per avere anche una minima possibilità di passare il check della notorietà.

    E sai già com’è andata a finire. Alcuni editor non hanno reputato la pagina buona abbastanza oltre a definire le fonti non affidabili data l’affiliazione con il settore del marketing e della SEO.

    Dunque, come si fa a scegliere quali fonti utilizzare?

    Cosa significa notorietà per Wikipedia

    Il criterio di notorietà per le aziende dice che:

    Un’organizzazione è generalmente considerata popolare se è oggetto di discussione da parte di fonti secondarie indipendenti e affidabili. La cronaca banale da parte di fonti secondarie non è sufficiente a confermare la notorietà dell’azienda.Tutti i contenuti devono essere verificati. Se non possono essere identificate fonti da terze parti, indipendenti e affidabili, allora quello specifico argomento non dovrebbe avere una pagina Wikipedia dedicata.

    Ci sono un bel pò di termini che dovrebbero essere approfonditi dal lato semantico. Questo perchè anche alcune fonti molto reputabili spesso non soddisfano tutti i criteri.

    Ad esempio, sono certo che hai visto molte home page che hanno una sezione contenente i loghi di alcuni siti molto conosciuti come Forbes e Entrepreneur:

    5 homepage logos

    Mi spiace deluderti, ma questi non confermano la notorietà per Wikipedia. Molte pagine e articoli di questi siti sono infatti generati da utenti e sono sponsorizzati. Questo significa che non rispettano i criteri di Wikipedia in merito alle fonti.

    Proviamo ad espandere la sezione dei criteri in modo da fare chiarezza e capire perchè queste fonti non andrebbero bene:

    • Attendibile (questa pagina non c’è in italiano) — Deve essere stato scritto da una fonte che ha stabilito la sua autorevolezza. Questi include la maggior parte dei giornalisti, pubblicazioni accademiche, libri da case editrici conosciute e la maggior parte dei blog più importanti di un determinato settore che seguono un iter editoriale ben definito.
    • Indipendente — la fonte deve essere imparziale. Ci tengo a precisare che i tuoi clienti sono considerati come collegati alla tua azienda. Questo significa che molte recensioni e guide che parlano dei tuoi prodotti non soddisfano tale criterio.
    • Secondaria — la fonte deve includere il pensiero personale dell’autore, le sue valutazione, analisi, interpretazione o sinteti. Ad esempio, le ricerche condotte dalla SEC (un ente di sicurezza americano) sono considerate fonti primarie.

    Quindi, dato che praticamente chiunque può scrivere su Forbes o Entrepreneur, spesso questi due siti non rispettano i criteri di fonte indipendente, a meno che non sia direttamente il loro team di giornalisti a creare il contenuto.

    Poi c’è la parte relativa alle menzioni non banali.

    Noi di Ahrefs, abbiamo link da fonti prestigiose, ma la maggior parte sono simili a questa:

    6 passing mention

    Le linee guida di Wikipedia in merito alle menzioni non banali sostengono che le menzioni dovrebbero essere lunghe almeno un paio di paragrafi, interamente dedicati all’argomento della tua pagina. Se più lunghe ancora meglio. Nel nostro caso questo costituisce un valido esempio:

    7 good source

    Come stimare velocemente la propria notorietà

    Assicurati che almeno le prime due condizioni siano vere, se lo è anche la terza ancora meglio:

    1. La tua azienda non rientra nel “niente di speciale”
    2. Hai abbastanza pubblicazioni indipendenti e affidabili che parlano di te
    3. L’entità di cui vuoi scrivere ha dei “link rossi” all’interno di Wikipedia

    1. La tua azienda non rientra nel “niente di speciale”

    Il primo criterio non nulla a che fare con le fonti. In pratica il tuo business deve riuscire a differenziarsi dagli altri. Questo testo di Wiki spiega come un’azienda sia degna di una pagina se si è “distinta in maniera particolare e notevole”.

    Guarda questo commento che abbiamo ricevuto a seguito della cancellazione della nostra pagina:

    8 deletion page discussion

    Cosa significa? Che anche avere il crawler commerciale più potente al mondo e creare un motore di ricerca non sono abbastanza per distinguersi dalla massa secondo alcuni editor. Probabilmente nel nostro settore ci sono molti pregiudizi, ma fai in modo che la tua azienda riesca a distinguersi dalla massa.

    2. Hai abbastanza pubblicazioni indipendenti e affidabili che parlano di te

    Se venissi menzionato dal New York Time, il Wall Street Journal, The Guardia, il Financial Times, la Repubblica e altri siti di news così importanti ne saresti verresti sicuramente a conoscenza.

    Se su uno di questi siti fosse presente un articolo che parla del tuo brand puoi dare il via ai festeggiamenti. Con molte probabilità non avrai difficoltà a trovare altre fonti da citare sulla tua pagina.

    Un’altro forte indicatore di un forte brand, è la sua presenza come menzione in altre pagine su Wikipedia.  Queste menzioni sono spesso contrassegnate in rosso: questo segnala la mancanza di una pagina specifica dedicata a quello specifico brand.

    Ecco alcuni link rossi su Ahrefs in una pagina di Wikipedia Francia:

    9 red link

    Se ci clicci sopra, vieni portato all’editor per la creazione di una pagina. Questo perchè Wikipedia incoraggia i suoi utenti a contribuire a creare una pagina per i link rossi. Il motivo? Per far si che Wikipedia sia la migliore enciclopedia al mondo, deve contenere informazioni sulle varie cose che vengono menzionate nei vari articoli.

    Se ti stai chiedendo come trovare questi link di colore rosso, puoi utilizzare Google. Combina l’operatore di ricerca site:wikipedia.org con il nome del tuo brand fra virgolette. Google recupererà tutte le pagine che menzionano il tuo brand.

    10 search operator red link

    Oltre a questi Google potrebbe recuperare anche altre menzioni, che dovrai quindi filtrare. Sfortunatamente per noi, ci siamo resi conto di avere parecchi link rossi, ma nessuno di questi in inglese.

    Nonostante il link rosso su Wikipedia Francia avrebbe potuto aiutarci a migliorare la nostra notorietà in questa lingua, non avrebbe molto aiuto per la versione inglese. Questo perché ogni Wiki in una specifica lingua è separata dalle altre (ne parleremo più in fondo all’articolo).

    La maggior parte delle volte non troveremo dei link rossi o una menzione da una fonte autorevolissima come i giornali citati prima.

    Se questo è il caso, come lo è stato per noi, segui questi step. Sono il metodo più efficiente e possono aiutarti a risparmiare parecchio tempo.

    1. Controlla i domini che ti linkano alla ricerca di menzioni autorevoli
    2. Cerca nei libri e nei giornali
    3. Cerca menzioni del tuo brand senza un link

    A. Controlla i domini che ti linkano alla ricerca di menzioni autorevoli

    Guardare il profilo backlink di un sito è uno dei metodi più efficaci per cercare fonti attendibili. Per farlo, incolla la URL del tuo sito nel Site Explorer di Ahref, e vai poi sul report chiamato Referring Domains. Questo mostra tutti i siti che ti linkano, ordinati in base alla loro popolarità.

    11 referring domains report

    Scorri la lista alla ricerca di siti di notizie, magazine, e altre fonti affidabili e conosciute. Quando ne trovi una, clicca sulla freccetta per vedere i singoli link che partono da questo sito verso il tuo. Controlla poi il contesto nel quale vieni menzionato.

    12 caret referring domains

    La fonte qui sopra sembra promettente, dato che offre informazioni sulla nostra azienda. E se siamo fortunati abbastanza, ci saranno almeno un paio di paragrafi che parlano del nostro brand e dei nostri prodotti. Per assicurarci di questo, dobbiamo aprire la pagina e verificare manualmente.

    Nota a margine.
     Se non sei certo che la fonte sia appropriata, prova a controllare questa lista fornita da Wiki stessa (purtroppo disponibile solo in inglese). 

    Le citazioni non particolarmente incentrate sul tuo business si riconoscono a colpo d’occhio.

    12 referring domains fleeting mention

    Se non riesci a trovare almeno una buona fonte nel tuo profilo backlink, probabilmente non dovresti continuare ad investire tempo in questo processo. Leggi invece questa sezione per capire cosa fare.

    B. Cerca nei libri e nei giornali

    Se credi che la tua azienda sia fra una di quelle in grado di riceve menzioni da libri e giornali, dovresti considerare anche queste come fonti particolarmente valide.

    Dato che esistono moltissime pubblicazioni sul marketing e sulla SEO, ed il nostro software è piuttosto conosciuto nel settore, ne abbiamo trovate alcune. Dato che non siamo in possesso di molti di questi libri, abbiamo deciso di cercare direttamente su Google Books.

    Per procedere dirigiti quindi su Google Books e cerca il tuo brand. Dovresti così riuscire ad ottenere tutte le menzioni nella forma di uno snippet.

    12 google books

    Non sono molte, ma possiamo sicuramente utilizzare come fonti per la nostra pagina Wiki.

    Nota a margine.
    Sò per certo che alcuni libri su cui siamo menzionati non sono disponibili su Google Books. Se questo è anche il tuo caso, puoi acquistare il libro o tentare la fortuna su Amazon books.

    Per i giornali ti consiglio di utilizzare le directory più conosciute. Nei miei anni di università ho utilizzato molto JSTOR, che è raccomandato anche da Wikipedia stessa.

    Se devo essere sincero non ho trovato nulla di interessante a proposito di Ahrefs su JSTOR. Ho però trovato qualcosa su altri giornali dopo un pò di ricerca approfondita. Questi non erano tuttavia buone fonti in quanto non particolarmente rilevanti al settore del marketing e della SEO. Purtroppo per esperienza posso dire che nonostante io abbia studiato marketing come parte del mio percorso di laurea, molte pubblicazioni accademiche trattano l’argomento in maniera incorretta. In questo caso, meglio quindi evitare di utilizzare queste fonti.

    Non è tutto: alcune fonti vengono chiamate giornali predatori, e come avrai intuito dal nome non soddisfano i criteri di affidabilità.

    Il mio consiglio è quello di fermarti a JSTOR: se non trovi nulla lì, passa oltre.

    C. Cerca menzioni del tuo brand senza link

    Segui questo procedimento solo se credi di aver bisogno di un’ulteriore fonte, dato che è un processo piuttosto laborioso.

    Per aiutarti, puoi utilizzare gli operatori di ricerca Google. Inserisci il nome del tuo brand e cerca fra i siti più autorevoli che conosci come siti di news, magazine e blog di settore:

    14 brand mentions google

    Tieni a mente che si tratta di un processo lungo e tedioso, quindi per aiutarti ti consigliamo di utilizzare il Content Explorer di Ahrefs.

    Il Content Explorer è un database di oltre 3 miliardi di pagine dove puoi utilizzare operatori simili a quelli dei motori di ricerca per filtrare i risultati.

    Nel nostro caso, stavo cercando di vedere tutte le menzioni di “ahrefs” fatta eccezione per quelle presenti sul nostro sito.

    15 content explorer brand mentions

    Questo ci ha portato circa 250,000 risultati:

    16 content explorer pages

    Sfortunatamente non esiste un modo per filtrare ed ottenere solo i siti che costituirebbero ottime fonti per Wikipedia, ma possiamo provare ad impostare comunque qualche filtro per restringere la lista.

    Per prima cosa, selezioniamo solo le pagine che sono live e in inglese (o italiano nel tuo caso), dato che queste sono le uniche che possiamo linkare da Wikipedia.

    18 content explorer english live

    Cerchiamo poi di ottenere solo i risultati dai siti più autorevoli. Per farlo possiamo utilizzare il Domain Rating (DR) che rispecchia la forza del profilo backlink di un determinato sito. Le fonti migliori per Wiki sono quelle con un DR molto elevato, quindi settiamo il filtro su 70 o più.

    19 content explorer dr 70

    Infine, flagghiamo lo switch chiamato “one page per domain” e utilizziamo la funzione “highlight unlinked domain” per cercare le menzioni che non contengono link.

    20 content explorer unlinked domains

    Ricordati che abbiamo già visto i domini che ci linkano, e non ha quindi senso includerli di nuovo nella lista. Una volta trovati i risultati più interessanti, clicca su “Export” e poi attiva lo switch chiamato “Only pages with highlighted domains”.

    20 export

    Questo è il file che dovresti ottenere una volta aperto in Google Sheet e ordinato in base al DR:

    21 export sheets

    Abbiamo filtrato più di 250,000 pagine ottenendo solo 174 risultati. Ora dovrebbe essere semplice scorrere la lista in cerca di potenziali fonti da menzionare nella nostra pagina Wikipedia.

    Cosa fare se non soddisfi i criteri per creare una pagina Wikipedia nella tua lingua

    Ci sono molte probabilità che tu non riesca a soddisfare i criteri necessari per creare una pagina. Se provi e vieni rifiutato, non provare a forzare la cosa. Il numero di rifiuti viene infatti registrato e potresti rendere le cose ancora più difficili.

    Non ho di certo scritto questo articolo per aiutarti a fregare il sistema. Ho passato molto tempo a leggere le linee guida di Wikipedia per assicurarmi che le cose dette in questo articolo siano assolutamente nel rispetto delle loro regole.

    Non darti però per vinto, cerca invece di migliorare la tua notorietà in questi due modi:

    1. Vai di PR

    Essere menzionati da importanti giornali e pubblicazioni è particolarmente difficile. Le opzioni dipendono poi sicuramente dal tuo settore. Di solito, puoi fare leva sulla combinazione di due o più di questi fattori:

    • Un prodotto eccezionale
    • Un’assoluta novità nel settore
    • Employer branding & attività di CSR
    • Contenuti eccezionali
    • Figure di rilievo che lavorano nell’azienda e brand ambassador
    • Attivamente alla ricerca di menzioni sui vari giornali

    Non tutte le menzioni sono poi uguali.

    Diciamo che hai creato un’infografica eccezionale e che molti giornalisti decidono di linkarla. Potresti ottenere citazioni da ottime fonti, ma queste sarebbero incentrate sul contenuto e non sul tuo brand, diventando così di poco rilievo per la tua pagina Wikipedia.

    Ti consiglio di rivolgerti a dei professionisti delle PR. Hanno molte conoscenze e possono davvero fare la differenza sul lungo termine.

    2. Prova Wikipedia in altre lingue

    La tua azienda opera anche in altri Paesi? Potresti allora essere fortunato e avere più copertura mediatica in altri Paesi.

    Il principio di notorietà rimane lo stesso, ma i criteri possono variare leggermente da Paese a Paese. Se hai una startup nella Bay Area, farai molta più fatica di una startup in Repubblica Ceca, il Paese dal quale io vengo.

    Se ci pensi questa cosa ha molto senso. La quantità di fonti attendibili è proporzionale al numero di persone che parlano una determinata lingua. Due menzioni da solide fonti potrebbero essere sufficienti per un’azienda con sede nella Repubblica Ceca, ma non sarebbero probabilmente abbastanza per una basata negli US.

    Questo è tutto per la parte più complicata riguardo la creazione di una pagina Wiki. I prossimi passaggi saranno molto più semplici.

    Wikipedia è un progetto collaborativo aperto a tutti, con una community di contributori, editor e admin. L’unico modo per diventare un membro fidato della community è avere un account associato al tuo nome ricco di contributi e modifiche alle varie pagine dell’enciclopedia.

    In pratica, creare una pagina utente su Wiki è necessario ed è un compito da prendere seriamente. Serve anche a comunicare con altri utenti ed eliminare il rischio di conflitti di interesse (COI).

    Non stiamo scherzando. Creare o modificare una pagina per interessi personali non è consigliato. Inoltre, inviare una pagina sulla tua azienda è consentito, ma devi far presente agli editori che hai un COI.

    Il modo corretto di fare questo è direttamente sulla tua pagina utente.

    22 user page coi

    Puoi aiutarti seguendo le indicazioni che trovi su questa pagina.

    Considera l’opzione di migliorare Wikipedia indipendentemente dalla pagina che stai cercando di creare. Si tratta di una buona azione nei confronti della comunità e aumenta la possibilità che la tua pagina venga approvata.

    Come puoi vedere dalla mia pagina utente qui sopra, ho creato una lista di argomenti per i quali mi piacerebbe dare il mio contributo. Ti incoraggio a fare lo stesso e editare o creare altri articoli prima di richiedere l’approvazione della tua pagina.

    Più contribuisci a migliorare i contenuti non correlati alla tematica della tua pagina, più aumenti le possibilità che quest’ultima venga approvata. Mostra ai membri della community che hai intenzioni serie su Wikipedia e non hai un utenza monoscopo.

    Costruire la tua reputazione in questo modo porta anche un altro enorme beneficio. Imparerai ad utilizzare il CMS di Wikipedia, e quando sarà il momento di creare la tua pagina, saprai farlo al meglio.

    Dimentica i tuoi soliti schemi. Devi concentrarti sul contenuto della pagina basandoti molto sulle tue fonti. Il che significa non includere un qualcosa che non saresti poi in grado di documentare.

    Ricorda poi che un contenuto basato su 3 fonti approfondite è solitamente migliore di un contenuto basato su 20 fonti così così. Agire in questo modo aiuta molto nel processo di approvazione della pagina.

    Cerca poi di prendere ispirazione dalle strutture delle pagine di altre aziende del tuo settore.

    Pensa a tutto quello che hai letto su Wikipedia fin’ora. Non sono i tipici articoli che trovi su un blog.

    Ci sono infatti 5 concetti che dovresti tenere a mente quando crei una bozza della tua pagina:

    1. Semplicità — utilizza frasi semplici ed evita tecnicismi se non necessari.
    2. Tono neutrale — cerca di convogliare informazioni, non emozioni.
    3. Oggettività — prova ad essere imparziale e dimentica i termini markettari.
    4. Verificabilità — assicurati di avere delle fonti a supporto di quel che dici.
    5. Originalità — non copiare da altre fonti, ma reinterpreta.

    Non prendere queste informazioni a cuor leggero. Dopo la mancanza di notorietà, l’auto-pubblicità è la seconda motivazione per cui una pagina viene rifiutata.

    23 advertising rejection

    Il miglior piano di attacco è quello di mandare le tue fonti ad un amico, chiedere di riscriverle e poi pubblicarle. Se non hai questa possibilità, cerca di controllarti e crea la miglior pagina possibile per gli utenti che la visiteranno.

    Nonostante avessi questo bene in mente quando ho provato a pubblicare la pagina di Ahrefs, alcuni editor hanno evidenziato alcune sezioni che per loro non erano neutrali.

    Nota a margine.
    Puoi creare delle bozze direttamente all’interno di Wikipedia. Vai nella tua Pagina delle prove dalla quale poi puoi semplicemente fare copia-incolla.

    Se hai fatto i compiti ed hai affermato la tua reputazione, dovresti ora sapere come funziona il CMS di Wikipedia. Ci tengo solo a sottolineare un paio di cose.

    Prima di tutto riguardo l’infobox per i profili aziendali:

    24 infobox template

    Trovi questo in Inserisci -> Template -> Azienda

    infobox

    Poi dobbiamo occuparci delle citazioni. Wiki le genera basandosi su delle URL o sugli ISBN dei libri.

    26 citations

    Il sistema non è però perfetto. Ho incontrato delle accuratezze in alcune citazioni. Assicurati di verificare quelle che Wikipedia genera automaticamente e correggile se necessario.

    Ricordati poi di inserire le categorie giuste, per connettere meglio il tuo contenuto al resto di Wikipedia.

    Anche se puoi farlo mentre sei in fase di editing, ti consiglio di disabilitare i link verso altre categorie finchè la pagina non viene approvata. In questo modo è più semplice aggiungerle.

    Prima di tutto recati su Preferenze -> Accessori -> Altro -> HotCat

    hotcat

    Poi utilizza il template di categorizzazione che trovi all’interno dell’editor in alto a destra:

    categorie

    Di nuovo, prova a prendere ispirazione dalle categorie una pagina simile alla tua. Questa è quella che ho scelto io:

    29 categories 2

    L’ultima cosa che mi raccomando di fare prima di pubblicare la tua pagina è quella di leggere la lista delle pagine proposte per la cancellazione.

    Analizza alcune delle pagine lì presenti ed i relativi commenti degli editori, e cerca di capire perché queste voci sono state proposte per la cancellazione. Speso trovi dei commenti relativi alla notorietà o alle fonti che ti aiuteranno a non compiere gli stessi sbagli.

    Una volta fatto questo ti consiglio anche di leggere il tour guidato che fornisce preziosi consigli sulla creazione dell’articolo.

    Non dimenticarti poi di inserire un commento che spiega il tuo conflitto d’interessi quando invii la tua bozza per la revisione, come ho fatto io qui sotto:

    coi submit

    E direttamente sulla pagina…

    32 talk page coi

    Questi commenti aiutano a velocizzare il processo di approvazione. Come vedi ho anche inserito delle note relative ai link rossi che ho trovato sulle varie versioni in altre lingue.

    Il processo di revisione può durare da qualche ora a qualche settimana. Io ho ricevuto il primo rifiuto dopo un giorno o due:

    33 submission declined

    Cosa ho sbagliato?

    Ho probabilmente incluso troppe fonti irrilevanti. Anche se valgono come citazioni, non aiutano particolarmente con la notorietà.

    Gli editori che si occupano del processo di revisione, non analizzano tutte le fonti inserite, e probabilmente ho commesso l’errore di diluire quelle più importanti fra altre di minore rilevanza.

    Non mi limiterei comunque ad inserire solo ed esclusivamente quelle più importanti: quelle meno importanti possono comunque migliorare lo scorrimento della pagina, e evidenziare alcuni dettagli interessanti. Semplicemente, non inserirne un numero eccessivo.

    Il secondo processo di revisione invece, dopo aver modificato la pagina, è stato molto più lungo. Ho poi ricevuto una notifica da uno degli editori, il quale mi chiedeva maggiori dettagli riguardo il conflitto di interessi…

    35 coi notifications

    Dopo aver risposto, la conversazione non ha però proseguito…

    Alcune settimane dopo, qualcuno ha inserito un ulteriore commento riguardo alcune fonti ed altre parti del testo che non erano particolarmente neutrali. Le ho sistemate e sono finalmente riuscito a far approvare la pagina, due mesi dopo il primo tentativo di pubblicazione.

    Non importa quanto accurata la tua pagina sia, ci sarà sempre margine per migliorarla. Preparati a dialogare con gli editor, e anche se pensi che non siano completamente obiettivi, evita le discussioni.

    Concordo sul fatto che alcuni competitor possano avere delle pagine peggiori delle nostre sotto ogni aspetto, ma non è un motivo valido per far sì che la tua venga approvata a prescindere.

    Quando la nostra pagina è stata successivamente eliminata, alcuni utenti hanno commentato in nostro favore, sostenendo che le altre aziende impegnate nei software per la SEO avevano delle pagine Wiki approvate:

    36 deletion page comments

    Questo ha causato una reazione a catena, che ha messo nella lista delle pagine da cancellare tutte le aziende proprietarie di software per la SEO. Alcuni settori non hanno vita semplice su Wikipedia.

    Una volta che la pagina viene pubblicata, il tuo lavoro non è finito. Alcune pagine infatti vengono spesso attaccate e modificate malamente. Questo è il prezzo da pagare per un progetto collaborativo come Wikipedia.

    Tieni a mente che dovresti rimuovere solo le modifiche che non sono verificabili. Se qualcuno aggiunge qualcosa di negativo sulla tua azienda, e queste informazioni sono supportate da valide fonti, non puoi eliminarle. Serve a mantenere le pagine trasparenti e oggettive.

    Ti auguro buona fortuna con gli editor.

    Conclusioni

    Con questa guida mi ero prefissato 3 obiettivi:

    • Farti capire se il tuo brand è conosciuto abbastanza per avere una pagina su Wikipedia.
    • Farti andare attraverso il processo di revisione e approvazione nel modo più efficiente.
    • Convincerti a contribuire su Wikipedia regolarmente.

    Chiaramente la cosa migliore sarebbe avere un brand così interessante che qualcuno crei la pagina per te. Questo potrebbe accadere con molta probabilità una volta che la tua azienda acquista notorietà.

    Se cerchi su internet inoltre, potresti aver visto dei servizi a pagamento che sostengono di poter creare una pagina. Sono però piuttosto loschi, quindi non sono stati oggetto della mia analisi. Mi è addirittura capitato che una persona mi ha contattato sui social, sostenendo di essere un editor che avrebbe approvato la mia pagina.

    Come ormai dovresti sapere, una pagina approvata può comunque essere eliminata facilmente. Tutto quello che devi sapere per creare la tua pagina nel modo giusto è contenuto in queste righe.

    Mi sono dimenticato qualcosa? Hai domande o hai avuto esperienze in merito? Scrivimi su Twitter.

    Tradotto da Matteo Ginnetti, Consulente Digital Marketing.

    • Traffico mensile 46
    Dati dal Content Explorer